persol

C'è un sole, ma un sole, che non fosse per una sua carattersistica prerogativa, sarebbe da rimirare per delle ore. Maniche di camicia, ed è ancora caldo. Tolto anche la maglia della salute. Di depilarmi, no. Non se ne parla. Vanno di moda i glabri totali? E chi se ne fotte. Solo la barba, giusto quella. Vado a radermi, badando … Continua a leggere

golf-club

Che poi da noi la vera pasquetta è oggi. Si usa così nel leccese. Giornata di pineta verso Acaia, dove il prode Silvio ci ha impiantato un golf-club. Pensa sempre a noi quel brav'uomo. Ci accamperemo lungo il ferro spinato che delimita, ed in pazienta attesa, aspettermo che i portatori di mazze ci lancino gli avanzi del pranzo degli scamiciati. … Continua a leggere

torno

Effettivamente è stata una citofonata interminabile. Alla fine ho ceduto ed ho aperto. Mi scuso con gli innumerevoli lettori che stavano seguendo la mia digitazione. Riprendo da dove avevo lasciato. Un attimo che mi vado a rileggere dov’eravamo. Vi prometto che torno….

il citofono

E’ da un po’ di giorni che non lascio traccia di me. Ho un leggero senso di colpa. Mi accendo un’american spirits e mi posiziono. E’ bello sapere che comunque da quaqlche parte in qualsiasi momento possa captare poche tracce di vita vissuta. La cosa potrebbe essere anche di sollievo, dopo una stressante giornata di lavoro. Belle veramente queste sigarette … Continua a leggere

wroooommm

Piove che è un belvedere. Sono fermo al semaforo di piazza mazzini. Tanta gente, ma quanta gente. E quante auto che mi precedono. Il lettore manda Piazzolla, struggente e saettante. WROOOMMM. Buste multicolor attraversano la strada, mentre sta per scattare il verde. E’ bellissimo sentire il tintinnare dell’acqua sulle lamiere, ti dà come un senso di focolare. Sono madido di … Continua a leggere

succede

Succede si, eccome se succede. Specie se la compagnia è di quelle giuste, il vino senza retrogusto tannico e le donne sono anche spiritose. Succede, e quando succede è bello che sia successo. Succede infatti che si tirano le 3 del mattino senza accorgersene. Tanto si sta bene, tanto si sgrifagna e tanto ci si sciala. Anche Pietro. il fisarmonicista … Continua a leggere

la signora gina

E siamo arrivati a venerdì. Della settimana è il giorno che aspetto di più. Vuoi perchè il sabato non lavoro, vuoi perchè è ormai consuetudine ritrovarci immancabilmente al caffè Splendid. Succede sempre dopo le 22. Un localino datato, dove tutto è rimasto invariato, dalla proprietaria ai tavolini, dalle luci ingiallite alla macchina del caffè a stantuffi. una 2 gruppi acciaiosa … Continua a leggere

come vi chiamate?

Al mio secondo giorno di blog, mi sembra opportuno dare delle indicazioni su di me. Serve per rompere il ghiaccio. Chissà che belle granite!!!!! Mi chiamo Mario. Forse avete già sentito parlare di me, ma è più probabile il contrario. Fa niente. Comunque Mario non è il mio vero nome, quello non me lo ricordo. Chiedo scusa. Non che faccia … Continua a leggere

trans a go go

Adesso va a finire che è lui a farci la morale. Questo spilungone dinoccolato, che sulle prime ha negato l’esistenza di foto imbarazzanti, adesso invita tutti i giornali a pubblicarle. Tanto non si dimette. Mica è fesso. Avevano tentato di bloccarne l’uscita, hannopagato il reporter per fargli dichiarare il falso, hanno svegliato dal suo torpore il garante, il quale ha … Continua a leggere